29.8 C
Livorno
Home Articoli VEDE PADREPIO IN UNA TEGLIA DI TORTA

A Livorno
Apparizione gastronomica

VEDE PADREPIO
IN UNA TEGLIA DI TORTA

e s’inginocchia davanti al “cinque e cinque”!

di Mario Cardinali

La gente era lì dar tortaio a aspettà la teglia abbollore, s’è sentito l’urlo d’una donna:
– C’è Padrepio, c’è Padrepio!
Dé, tutti a rigirassi!
– O ‘ndov’è?! ‘Un lo vedo!
– Guarda per la strada!
– Macché, nulla!
– Sarà già passato! Sempre di ‘orsa, vesti santi!
– Dé, ni scapperà anc’a loro! Derresto anche Padrepio era vecchiotto, ce l’avrà avuta ‘n cima!
E quella donna a dire no, è nella torta!
– Sposa, – n’ha fatto uno pòo credente – ma è briàa?! E sì ‘n mano cià la spuma!
– Vi dìo è lì, propio nella teglia! – insisteva lei piccosa, e ammiccava nella teglia sfornata cardacarda. – Ecco…

(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola, oppure  acquistalo scaricando la App gratuita del Vernacoliere dall’App Store per iOS, o da Google Play per Android).

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati