14.7 C
Livorno
Home Articoli PIANTEDOSI FA LA SPIA ALLA MELONI! Ni dice chi è che ce...

DOSSIÉ
Un artro scandalo di Stato!

PIANTEDOSI
FA LA SPIA ALLA
MELONI!
Ni dice chi è che
ce l’ha su’ ’oglioni!

MEZZ’ITALIA NELLA LISTA!

 

di Mario Cardinali

Mezz’Italia cor fiato sospeso! Da quando s’è sparsa la voce d’un novo scandalo spionistico nazionale, c’è un fottìo di gente ‘un dorme più, colla paura di sentì bussà all’uscio carabinieri e polizia a portalli via!
Che dé, dopo ’r caso dello spionaggio su Crosetto e un sacco d’artri politici, òmini d’affari e vippe che quarcuno n’è andato a guardà i su ‘nteressi nelle ‘arte segrete dalla Finanza, tipo quanti vaìni cianno e come l’hanno fatti e cosa ci voglian fa’ senza dillo a nessuno, ecco ora ‘r Ministro Piantedosi addirittura che s’è messo a risoffià alla Meloni chi è che fra l’italiani ce l’ha tanto su ‘oglioni!
– Guardi, presidente, n’ha fatto difatti Piantedosi a Giorgia tutto misterioso, cor passanni di straforo un dossié pareva la Divina ‘Ommedia, da tanti nomi di gente c’era!
La Meloni dé, come cià buttato l’occhi è sbiancata ‘n viso!
– Ma come?! – ha mugolato presa alla sprovvista. – Io che a loro ci penzo giorno e notte, io che addirittura voglio doventà una che decido tutto io pe’ llevanni tutti i penzieri a loro, e loro ‘nvece mi cianno sullo stòmao ?!
– No sullo stòmao, presidente! Ce l’hanno propio su’ ‘oglioni!
E lì Piantedosi ha rischiato grosso, con Giorgia che mancapòo ni molla ‘na pedata sottobanco, pervìa che loro stanno sempre assedé accanto, lì a Palazzo Ghigi, e quando uno fa aria vedi vell’artra che lo guarda di traverzo e si mette la mano sulla bocca, che poi dice no no, era sortanto per ‘un fa’ vedé cosa dicevo (…)

Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola
oppure abbonati su shop.vernacoliere.com

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati

DOSSIÉ
Un artro scandalo di Stato!

PIANTEDOSI FA LA SPIA ALLA MELONI! Ni dice chi è che ce l’ha su’ ’oglioni!

MEZZ’ITALIA NELLA LISTA!

GIALLO!
Dopo le botte di Pisa

FASCISTA TROVATO COR MANGANELLO ’NCULO!

Ni ce l’hanno ficcato
o ha fatto tutto da sé?

GUERRA!
La Ducessa esorta alla prova virile

TUTTI RITTI CONTRO ’R MURO SI FARÀ A CHI L’HA PIÙ DURO!

MATTARELLA: Artri tempi!

L'editoriale - Senza peli sulla lingua

Maledetti!

I misteri della Presidente

MELONI BIONDA SOPRA MA SOTTO È NERA!

Ora l’Europa la vole vedé!