24.1 C
Livorno
Home Articoli OPERAIO DÀ 'R CULO AR PADRONE

Ma c'è anche l'Italia dell'onesti

OPERAIO DÀ ‘R CULO AR PADRONE

senza chiede' neanche la vasellina! Renzi l'addita a esempio der novo cambiamento

 di Mario Cardinali

Come se l’è visto davanti co’ pantaloni a mezzagamba, ‘r padrone ha preso subito gnocco!

– O te?! Mi sei venuto a caà ‘n direzzione?!

– No no, commendatore, ci mancherebbe! Son venuto a vedé se ni posso da’ ‘na mano…

– Per cosa?!

– Dé, ho sentito che la Finanza n’ha fatto un verbale d’un millione e passa, che lei ‘un sa come fa’ pervìa che oramai ‘r malloppo l’ha portato ‘n Isvizzera…

(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola oppure acquistalo su App Store e Google Play.) 

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati