24.1 C
Livorno
Home Articoli OFFRE LA SOCERA ALL'AGENZIA DELL'ENTRATE

CONDONO FISCALE - Primi intoppi

OFFRE LA SOCERA
ALL’AGENZIA DELL’ENTRATE

ma loro 'un la vogliano trombà!

CONDONO FISCALE – Primi intoppi
OFFRE LA SOCERA
ALL’AGENZIA DELL’ENTRATE
ma loro ‘un la vogliano trombà!

di Mario Cardinali
Appena saputo della pace fiscale, un omo è corso di volata all’Agenzia dell’Entrate.
– Bongiorno… È qui che si fa la pace?
– Mah, dipende! Se ‘un cià ‘na bombammano ‘n tasca…
– No no, io son venuto per la mi’ socera!
– Ah, è lei che vole la pace?
– Sì, eterna… No, ir fatto è che io vi dovrei da’ dumila euri d’arretrati ma ciò ‘na miseria scianguino, a casa mia se si desina ‘un si cena!
– Eh, fa bono alla salute, sta’ leggeri…
– ‘Sa fa, piglia ‘n giro?! Assai ci levate ‘r sangue, ci volete levà anche di rispetto?!
– ‘Un la faccia tanto palloccolosa, vell’omo! Ma lei cosa vole?!
– Dé, v’avevo portato la mi’ socera per fa’ pari…

(Leggi tutto sul Vernacoliere in edicola, oppure acquistalo scaricando la App gratuita del Vernacoliere dall’App Store per iOS, o da Google Play per Android).

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati