27.7 C
Livorno
Home Articoli L'ORGETTINE AR QUIRINALE  IN TOPA TRICOLORE!

Prove per BERLUSCONI 
capo dello Stato     

L’ORGETTINE
AR QUIRINALE 
IN TOPA
TRICOLORE!

Sconvorto Mattarella:
'UN AVEVO MAI VISTO 
TANTO PELO!

 di Mario Cardinali

È andata che l’artro giorno cinque orgettine in rappresentanza der famoso corpo di bellepotte di Sirvio si son presentate tutte ‘n ghìngheri davanti ar Quirinale.

  I du’ lancèri di guardia dé, lipperlì la lancia ni s’è arrizzata anche dipiù, ma poi ‘r dovere l’ha chiamati.

  – Artolà chivvalà!

  – E ‘r budello di tu’ ma’! – n’ha fatto a botta una dell’orgettine, che lei a Livorno ciaveva avuto uno che ortre a tromballa benebene n’aveva ‘nzegnato anche varche frase caratterìstia.

  O vai a un lancere n’è andata la mosca ar naso!

  – Fori ‘r grinpasse! – ha urlato tutto aggrondato.

  – No, quello ‘un ci s’ha, però guardi un po’ vì sotto… 

  E ner di’ così una s’è arzata  la gonnella, ciaveva ‘na fagottata di pelo pareva d’esse’ ar mare a Calafuria! Ma no pelo nero o magari biondo! Era triolore!(…)

  

 Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati

CACCIA AI PUTINIANI
Agenti segreti anche in Vaticano!

‘R PAPA SPIATO DA UNA SORA COLL’UCCELLO!

L'hanno vista
piscià ar muro!
Ciaveva 'na fava pareva un
bimbino 'n fasce!

ARMA SEGRETA

IR Piddì rompe l’indugi! LETTA AR FRONTE COLLA GHIGNA  DA PISANO!

Già morti di risate un fottìo di russi!

Novità per l'estate!

MUTANDE  COR VENTILATORE! Mai più palle sudate, mai più topa fradicia!

ORA SI TROMBA COLL'ARIA DI MONTAGNA!

L'editoriale - Senza peli sulla lingua 

GUERRA E PACE