24.8 C
Livorno
Home Articoli L'OPERAI CHIEDANO RISPETTORIGIRÀTECELO 'NCULOMA CON DELIATEZZA!

Crisi vabbene, ma dé…

L’OPERAI CHIEDANO RISPETTO
RIGIRÀTECELO ‘NCULO
MA CON DELIATEZZA!

C'è anche chi cià le moroidi 'nfiammate, diobonino!

di Mario Cardinali

Dopo anni e anni di torti e di soprusi, dop’aver dovuto sopportare lo snaturamento dello Statuto dei lavoratori e perfino lo spregio del Job Act di Renzi, alla fine gli operai hanno rialzato la testa e hanno scritto a Mattarella per chiedere rispetto e dignità.
Questo il testo dell’accorata missiva:
«A noi ci dispiace tanto disturballa, signor Presidente, con tutto ‘r daffare che cià lassù in quer popò di mausoleo der Quirinale! Dé, sortanto a giralle, tutte quelle stanze, c’è da facci notte! E con tutta vélla gente dintorno, poi! Corrazzieri, segretarie, conziglieri, funzionari, addetti militari, ‘mpiegati, partite iva…

Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati