20.1 C
Livorno
Home Articoli Il Premio Boccaccesca a Mario Cardinali

A Certaldo

Il Premio Boccaccesca a Mario Cardinali

Un altro significativo riconoscimento per Mario Cardinali, direttore-editore del Vernacoliere, che dopo la “Canaviglia” del Comune di Livorno nel 2015 e il “Nastro d’Argento” della Regione Toscana nel 2016, ha ricevuto l’8 ottobre a Certaldo il ”Premio Boccaccesca”, destinato a quanti abbiano onorato in Italia e nel mondo la toscanità. Nel caso di Cardinali, più che una toscanità una livornesità libertaria e dissacratrice, espressa in una satira ferocemente e popolarmente sui generis con la quale  il Vernacoliere sputtana padroni e palazzi da trentacinque anni.
La premiazione si è svolta nello storico Palazzo Pretorio di Certaldo per mano del sindaco della stupenda cittadina medievale, patria di Giovanni Boccaccio, davanti a un gran pubblico interessato e divertito per quasi un’ora da Cardinali con una chiacchierata storico-giornalistico-satirica che menomale poi l’inarrestabile oratore si è chetato, sennò ci facevano buio.
Nella foto, da sinistra: il sindaco di Certaldo Giacomo Cucini, l’assessore alla cultura e turismo  Francesca Pinochi, Mario Cardinali e la direttrice artistica della manifestazione Claudia Palmieri.

Nel link il video della premiazione:

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=2&ved=0ahUKEwjnjdLyi-TWAhXBPBQKHV3NAEAQtwIILDAB&url=https%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3DGNH0CEATQ7A&usg=AOvVaw3SSAfv_mDJAwT3OpLD2nWf

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati

CORRUZIONE POLITICA

IL PD FA PULIZIA!

I candidati e le candidate all’elezioni
si dovranno lavà bene i piedi
e ’r buoderculo!
PER TOPE E UCCELLI
onniuno penzerà a’ cazzi sua!
La SHLÀIN: E CONTE stia zitto
perché ni puzza ’r fiato!

Bavaglio alla stampa,
Tivvù asservita,
cortei bastonati…

MACCHÉ FASCISMO! È CHE ’UN SI DEVE DISSENTÌ!

A chi apre bocca
manganellate ne’ denti
e senza rimborso per la dentiera!

Lega

GUERRA INTESTINALE FRA ZAIA E SARVINI

Vince chi fa lo
stronzolo più grosso!
Ma c’è un equivoco:
LA GUERRA ERA INTESTINA!

L'editoriale - Senza peli sulla lingua

UN LICEO DA ZITTIRE

DOSSIÉ
Un artro scandalo di Stato!

PIANTEDOSI FA LA SPIA ALLA MELONI! Ni dice chi è che ce l’ha su’ ’oglioni!

MEZZ’ITALIA NELLA LISTA!