23 C
Livorno
Home Articoli Il ponte i migranti e i coglioni

Senza peli sulla lingua

Il ponte i migranti e i coglioni

di Mario Cardinali

Lo confesso, all’indomani del crollo del ponte Morandi con quei 43 morti sfracellati mi venne immediato esclamare fra me e me sai che retata, ora! E li vedevo già tutti in galera, i responsabili. Che ci dovevano essere di certo, un ponte così non crolla perché c’è vento. E i segnali giù l’aveva dati, prima.

  Ma quale retata... (…)

Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola

oppure abbonati su shop.vernacoliere.com

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati

L'editoriale - Senza peli sulla lingua 

LA GUERRA PERBENE E IL CRIMINE FARABUTTO

GUERRA – L'ITALIA 
HA BISOGNO DI PIÙ ARMI

Aiutala anche te! DONA UN MISSILE ALLA PATRIA!

Chiama il 23 23 23
Con 9 euri ar mese ridarai
'r sorriso a un fottìo di
GENERALI E FABBRIANTI D'ARMI
orfani di guerra!

Polìtia – Grosso probrema a Italiaviva

A RENZI NI PUZZA ‘R FIATO!

Svenimenti fra chi ni sta vicino!
Lui dice è cattiva digestione 
ma vedrai è la ghigna a culo!

AR FINTO MATRIMONIO DI BERLUSCONI

ERA FINTO  ANCHE L’UCCELLO! 

Lei: "Perché, ci sono 
anche l'uccelli veri?!"