11.2 C
Livorno
Home Articoli I POVERI RESPIRANO TROPPO!

Chi rovina l'Italia

I POVERI
RESPIRANO
TROPPO!

Levano l'aria a chi se la pòle pagà!
Ma la pacchia è finita:
Ora un contatore per ir fiato!

 

di Mario Cardinali

Quand’ha detto la pacchia è finita, la Meloni ‘un intendeva sortanto per l’immigrati, che ora vedrai i Fratelli e anche le Sorelle d’Italia li broccheranno ‘n mare per rimandalli a morì ‘n Libia ‘nvece che sott’acqua e magari la gente alla tivvù dice poverini e ‘nvece poverini ‘na sega, son tutti profittatori che vogliano venì a sgozzoviglià gràtisse da noi.
Ma ce n’è dell’artri, di profittatori. Giorgia si riferiva difatti anche a quelli che se finora hanno respirato a boccaperta senza dové sborzà nulla, ora ‘nvece ‘un potranno più levà l’aria a chi se la pole pagà, come dice ‘r disegno di legge perapposta che ni metterà un contatore per ir fiato, ner quadro dell’operazione “Scoviamo chi rovina l’Italia” che perintanto ha già scovato i percettori der reddito di cittadinanza (…)

Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola oppure abbonati sul nostro shop on-line

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati

NATALE
Ir novo Presepio patriòttio

GIUSEPPE IN CAMICIA NERA LA MADONNA ALLA ‘ONCA

e Gesubbambino vestito da Balilla
E per riscardassi, la fiamma triolore!

 È piena d'energia!

LA MELONI FA GIRÀ FORTEFORTE I COGLIONI!         

Basta guardalla e vanno a dumila!
Doventerà un MOTORE
per l'Italia 'ntera!

IMMIGRATI
Precipita la crisi italo-francese!
Contro le TESTE DI COIO
di Macròn

PRONTE LE TESTE DI CAZZO DELLA LEGA!

Terrore a Parigi!
SONO PEGGIO DELL'UNNI!

L'editoriale
Senza peli sulla lingua

I NUOVI PADRONI E QUELLI VECCHI