26.5 C
Livorno
Home Articoli Di Renzi e di Sinistra

L'editoriale

Di Renzi e di Sinistra

Senza peli sulla lingua

 

di Mario Cardinali

Perdonatemi l’autocitazione. Non è per sbrodolarmi addosso, mi serve solo a riallacciare un discorso antico, oggi che a parlare di Renzi e di Sinistra è come riprendersi a botte sui coglioni. Scrivevo dunque su queste colonne nel maggio del 1995, in un pezzo intitolato “Destra e Sinistra”, che cominciava parlando di stragi di Stato e di “toghe rosse” – o “giudici comunisti” come li definiva e ancora li definisce Berlusconi:

…Va bene, chiamiamoli allora rossi, quei giudici, o meglio di sinistra. E chiamiamo di destra – visto che in tanti si son messi a dire che destra è una parola ormai sorpassata – non solo le stragi di Stato ma anche gl’interessi di Berlusconi. Faccende ben diverse ma la destra è anche questo (…). È anche questo la destra, diciamoglielo a chi ama tanto dire, per terrorizzare anche così, che la sinistra è soltanto comunismo totalitario ed espropriazione proletaria e negazione della libera impresa e coercizione della scuola privata e così via. E di destra diciamogli che sono anche…

(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola oppure acquistalo su App Store)

I più letti

Barzellette scritte e disegnate

Un maresciallo de’ ’arabinieri è a r compiùte a scrive’ ‘na mèil. «Al Comando dell’Unità Cinofila Carabinieri, Roma. Si prega di mandare a questa stazione...

Falso invalido

Trombava coll’uccello moscio

Dopo 'r ceo che vedeva la Madonna, dopo 'r sordo che sonava a orecchio, dopo 'r monco che si faceva le seghe con du'...

LA LOCANDINA DI MAGGIO 2016

La nuova locandina del Vernacoliere di Maggio 2016

La nuova App del Troio

di Andrea Camerini
Articoli correlati

73 euri

Stato e Mafia

Il mondo